L'azienda agricola - EcovillaggioLaNuovaTerra

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'azienda agricola

L'azienda

LA NUOVA TERRA
L'azienda agricola produttiva e sperimentale che applica le ricerche di
EUREKA   

L'azienda agricola cooperativa "La Nuova Terra"
Grazie all'impulso di
EUREKA nel 2000 è sorta la necessità di realizzare una azienda agricola produttiva che fosse al contempo campo di sperimentazione per gli studi di EUREKA.
L'azienda sorge a Codroipo (Ud), si estende su circa 12 ettari ed è totalmente dedicata alla sperimentazione in pieno campo e sotto tunnel.
E' degno di nota l'aspetto internazionale di chi lavora in azienda, abbiamo accolto amici da vari Paesi europei ed extra europei, in quanto l’azienda è anche associata al circuito W.W.O.O.F.


CHI E' EUREKA

Il centro di Ricerca EUREKA, promuove il metodo "Trinium" di coltivazione.


Il metodo Trinium prende le basi dal metodo agricolo omeodinamico, anch'esso ideato da EUREKA negli anni '80. L'agricoltura omeodinamica a sua volta nasce e si sviluppa dall'agricoltura biodinamica, che continua a costituire il fondamento concettuale e di principio dei nostri metodi agricoli.

1) Tutto inizia dall'agricoltura biodinamica
Le basi per la nascita dell'agricoltura biodinamica furono date da Rudolf Steiner in un ciclo di otto conferenze, tenute a Koberwitz nel 1924. Nel corso di queste conferenze egli espose i tre principi fondamentali di questo metodo di agricoltura:
1) la pianta è un'immagine delle forze agenti nel cosmo;
2) concimare significa apportare Vita al terreno;
3) l'azienda agricola deve essere concepita e conformata come è un Organismo Vivente in sé conchiuso.

Il primo principio sottolinea come il ciclo vitale della pianta sia interamente connesso con il ritmo dei movimenti dei pianeti e con il mondo delle stelle fisse, da dove provengono le forze che regolano i processi di vita delle stesse piante.
Il secondo principio ci porta a considerare che il concime non è solo veicolo di elementi fisici nutritivi per le piante; il terreno non è un mero supporto inerte per le loro radici. Ci ricorda, invero, che la Terra possiede un propria vita che deve essere sostenuta affinché le piante, per la propria crescita, non la esauriscano.
Il terzo principio enuncia che un'azienda agricola dovrebbe tendere all'equilibrio autosufficiente nelle forze di vita. L'azienda sarà quindi costituita da più comparti (frutteto, seminativo, orto, officinali, siepi, bosco, zona dei cumuli, stagni e stalle) da considerare come i diversi organi che compongono un organismo vitale. Il corretto dialogo fra i vari organi non si traduce soltanto nella grande vitalità interna dell'organismo-azienda, ma anche nella nuova facoltà di "dialogare" con il cosmo.
 
2) L'evoluzione della biodinamica nel metodo omeodinamico
Lo sforzo fondamentale intrapreso da
EUREKA è stato quello di rendere il metodo di coltivazione biodinamico adatto a rispondere alle numerose problematiche odierne, sicuramente più preoccupanti di quelle di inizio novecento, soprattutto per il peggioramento delle condizioni ambientali caratterizzate da ogni sorta di inquinamento e dalle mutate condizioni metereologiche.

Questo nuovo metodo di agricoltura si prefigge lo scopo di fondere le conoscenze biodinamiche con quelle dell'omeopatia, che lo stesso Rudolf Steiner definisce come la "moderna alchimia". Riteniamo, infatti, in accordo con la visione omeopatica, che sia possibile portare alle piante ed ai terreni le forze di cui abbisognano sotto forma di messaggi amplificati, memorizzati e conservati nell'acqua.

3) Un passo in avanti: il metodo agricolo "Trinium"

La Ricerca di EUREKA non si ferma mai: nel 2016 nasce infatti il metodo agricolo "Trinium", il nuovo metodo innovativo ideato da EUREKA nell'ottica di semplificare ulteriormente la pratica agricola omeodinamica migliorandone, se possibile, ancora di più i risultati ed ottimizzando i costi.

I primi risultati positivi si sono ottenuti nel 2015 con varie sperimentazioni sull'aumento della sostanza organica nei terreni (senza apporto di concimazione), abbreviazione del ciclo vegetativo, conservabilità del prodotto raccolto, maggiore azotofissazione, aumentata produttività su ortive, cereali e uva. Tali sperimentazioni hanno avuto luogo sia nella nostra azienda che in aziende esterne.
Il metodo "Trinium" impiega prodotti in polvere di roccia da sciogliere in acqua oppure granuli di argilla espansa, classificati come "corroboranti" e quindi consentiti in agricoltura biologica.

EUREKA provvede inoltre alla progettazione e alle consulenze per le aziende agricole (anche esterne), e alla formazione degli agricoltori e dei tecnici.


UNO SGUARDO AL FUTURO
Attualmente l'azienda agricola è divenuta il centro del progetto Ecovillaggio  "La Nuova Terra". Tale progetto implica la costruzione di aule, laboratori e spazi per la didattica, la documentazione e la ricerca, il completamento e la costruzione di adeguati edifici di servizio (foresteria, centro aziendale) per ospitare studenti e docenti, e di strutture per l'agricoltura (serre, stalle) con caratteristiche tecniche innovative ed uso di materiali biologici.
Verranno attivati in futuro percorsi  di approfondimento, ricerca applicata e sviluppo di nuove soluzioni, inclusa la realizzazione di prototipi, con particolare attenzione al campo dell'agricoltura e della bioedilizia.

Per visitare l'azienda
Normalmente non siamo aperti ogni giorno per le visite ed in azienda non è presente uno spaccio in cui acquistare verdure da noi prodotte, in quanto l'intera azienda dal 2016 ha un indirizzo puramente sperimentale.
Chi fosse interessato può contattarci per informazioni o visitare la sezione "Porte Aperte" e "Visite per gruppi".


Per ulteriori informazioni:
LA NUOVA TERRA
via Ferrovia, 80
33033 Beano di Codroipo (Udine)
Tel. 0432 618133  
Per informazioni: info@ecovillaggiolanuovaterra.it

Per l'Amministrazione (Patrizia): lanuovaterra@gmail.com




L'inserimento di particolari forme nelle serre ha aumentato la produttività e ha ridotto la presenza di parassiti



 

La pacciamatura con paglia ha dato risultati molto soddisfacenti nel contenimento delle infestanto, nel controllo delle limacce e nella salute delle piante e del terreno

 

La tipologia di tunnel da noi elaborati e utilizzati

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu